Site Map Contatti
   

Geotecnica in sito

La geognostica legata alla realizzazione di nuovi manufatti rappresenta il settore per il quale l’azienda Prove Penetrometriche srl è nata e si è specializzata nel tempo, attraverso una sempre più ampia offerta di servizi.
Con l’entrata in vigore delle “Nuove Norme Tecniche per le costruzioni” (DM 14/01/2008), l’esecuzione di prove geognostiche in sito assume, più di prima, una rilevanza di primo piano nella caratterizzazione e modellazione geologica del terreno, finalizzata alla progettazione geotecnica e alla conseguente realizzazione di nuove costruzioni.
In particolare le indagini geotecniche in sito che Prove Penetrometriche srl propone, rispondono alle direttive del paragrafo 6.2.2. di tale decreto, dove viene prescritta l’esecuzione e la certificazione di indagini geognostiche solo a laboratori iscritti in uno speciale elenco del Servizio Tecnico Centrale del Ministero Infrastrutture e Trasporti.
Infatti, Prove Penetrometriche srl ha ottenuto apposita Concessione ministeriale per l’esecuzione di indagini in sito (settore C) e relativa emissione di certificati ufficiali.

In particolare la nostra azienda è in grado di eseguire e certificare le seguenti prove in sito:



Sondaggi a carotaggio continuo o a distruzione di nucleo

con messa in posa di piezometri o inclinometri, esecuzione prove SPT, Vane Test in foro e prelievo di campioni indisturbati tipo Shelby, Osterberg, Denison, utilizzo di carotieri semplici T1, doppi T2 ed ambientali;

Prove penetrometriche statiche

con punta Begemann (CPT) o con punta elettrica/piezocono (CPTE/CPTU)

Prove penetrometriche dinamiche SCPT

Prove di carico su piastra

Prove CBR in sito

Determinazione della densitĂ  in sito

A queste si aggiungono altre prove geognostiche in sito, per le quali si possono emettere specifici Rapporti di Prova:

Prove penetrometriche dinamiche

DL-20 (60°), DPH, DPSH

Tutte le indagini in sito sono effettuate da personale esperto, laureato in scienze geologiche, spesso con numerosi anni di lavoro alle spalle, con l’ausilio, quando necessario, di operai specializzati.
Le prove sono eseguite per mezzo di attrezzature consone, notevolmente professionalizzate, conformi alle normative di sicurezza ed adeguate ad eseguire indagini accurate anche a profonditĂ  significative. Gli strumenti di misura, dove applicabile, vengono tarati, almeno ogni sei mesi, presso il Politecnico di Milano, centro di taratura SIT n. 104.

Per effettuare tali prove vengono utilizzate le seguenti strumentazioni:

Penetrometro statico Gouda da 200 kN
(per prove CPT e CPTU) penetrometriche dinamiche SCPT
 
Penetrometro statico/dinamico Pagani TG 63-100 da 100 kN
(per prove CPT, CPTU, DPSH e SCPT)
 
Penetrometro dinamico cingolato PP/91 su sottocarro Hynowa (per prove DPH-DPSH-SCPT)
 
Penetrometro dinamico su ruote gommate per cantieri difficilmente accessibili
 
Penetrometro manuale (per prove DL-20)
 
Piastra di carico Tecnotest TB 637 (per prove di carico su piastra)
 
Piastra di carico Matest S225 (per prove di carico su piastra)
 
Attrezzatura Tecnotest 640/1 (per prove CBR in sito)
 
Volumomento a sabbia Tecnotest 615/E (per determinazione densitĂ  in sito)